FrazionabilitÓ dei permessi ex art. 33 comma 3 della Legge n. 104/1992 - Quesito:

Premesso che la Marina Militare - Ufficio Generale del Personale con nota del 21 gennaio 2013, prot. 2813, ha diramato una circolare ad uso interno nella quale chiarisce le modalitÓ di dell'art. 33 delle Legge indicata in oggetto e successive modifiche ed integrazioni;

Preso atto che nella precitata nota, al punto 2.2.2 come chiarito dall'INPS con il messaggio nr. 16866 del 28/06/2007, il numero delle ore mensili dovrÓ essere rapportato al numero dei giorni lavorati settimanali e di conseguenza, dovrÓ essere calcolato secondo il seguente algoritmo: orario di lavoro settimanale diviso il numero dei giorni lavorati settimanali per 3 = ore mensili);

Considerato che l'INPS, in passato (Circolare INPS 31 ottobre 1996, n. 211) consentiva di frazionare i tre giorni di permesso al massimo in mezze giornate, ha successivamente rivisto le sue indicazioni consentendo anche la frazionabilitÓ in ore dei tre giorni di permesso mensile con le precisazioni espresse nel Messaggio 16866 del 28 giugno 2007 in cui Ŕ definito anche il numero massimo di ore di permesso lavorativo nel caso questo venga frazionato.

L'INPS ha precisato inoltre che il limite di 18 ore, nel caso di frazionamento, Ŕ riferito ai casi in cui l'orario di lavoro sia di 36 ore suddiviso in sei giorni lavorativi.

Per tutti gli altri casi il monte ore massimo va ricalcolato con una formula diversa a seconda che l'orario di lavoro sia fissato su base settimanale (la maggioranza dei casi) o su base plurisettimanale e cioŔ che vari ciclicamente da una settimana all'altra.

Nel caso di orario di lavoro fissato su base settimanale, la formula Ŕ la seguente:

(orario normale di lavoro settimanale: numero dei giorni lavorativi settimanali) x 3 = ore mensili fruibili.

Stante quanto esposto la scrivente O.S formula apposito quesito alla cortese attenzione di codesta Direzione generale del Personale Civile, al fine di dirimere i dubbi applicati nei vari Enti. In attesa di riscontro, l'occasione Ŕ gradita per porgere Distinti Saluti.


Coordinamento Nazionale Difesa