Pubblico Impiego Ministero della Difesa

LA RUSSA PRESENZIA A FIRMA CONTRATTO 'DIFESA SERVIZI SPA'.

Roma -

Il giorno 7 luglio presso Palazzo Baracchini, sarà firmato il contratto di servizio di ''Difesa Servizi S.p.A.'' da parte del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Biagio Abrate, del Segretario Generale della Difesa/Direttore Nazionale degli Armamenti, Claudio De Bertolis, e del Presidente del Consiglio di Amministrazione della Societa', Armando Novelli a cui presenzierà il ministro della Difesa Ignazio La Russa.

Lo comunica una nota del Ministero della Difesa spiegando che il contratto disciplina i rapporti tra la neonata Societa' e l'Amministrazione Difesa e segna l'avvio operativo delle attivita' della Societa' medesima.

A seguire, sara' firmata la prima convenzione attuativa che affida a ''Difesa Servizi S.p.A'' la gestione economica di una serie di terreni e di coperture di fabbricati in uso alla Difesa, ai fini della valorizzazione energetica dei sedimi militari, dove e' prevista la realizzazione e la successiva gestione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Parte dunque in pompa magna l'attività di dismissione e di razionalizzazione affidata alla Difesa Servizi Spa, il gioccattolo di La Russa, con l'obiettivo unico di fare soldi, e i mezzi scelti sono i più disparati.

Innanzitutto il ricchissimo patrimonio immobiliare: il consiglio potrà farci di tutto – ristrutturarlo, darlo in concessione, persino aprirci degli alberghi – tranne venderlo, mentre i terreni del demanio militare sono disponibili per nuove centrali energetiche “da fonti rinnovabili”.