USB Difesa incontra l’On. Alessandra ERMELLINO. Ministro e Commissione, determinati a sanare il Gap economico e Stabilizzare i Lavoratori interinali e Precari dei Reparti Genio

USB Difesa incontra l’On. Alessandra ERMELLINO.

Ministro e Commissione, determinati a sanare il Gap economico e Stabilizzare i Lavoratori interinali e Precari dei Reparti Genio.

 

 

Taranto 11 Maggio 2019.

Si è tenuto stamane, presso la sede USB di Taranto, l'incontro con l’On. Alessandra ERMELLINO, membro della Commissione Difesa, con una delegazione del Coordinamento Prov.le di Taranto e componenti dell’Esecutivo Nazionale Difesa, al fine di esporre in modo circostanziato le proposte che afferiscono le annose problematiche riguardanti la stabilizzazione dei Lavoratori Interinali delle AID e Reparti Genio Campale dell’A.M.

Inevitabile da parte degli intervenuti la trattazione di altri argomenti di non meno importanza, quali Gap Economico, Sanatoria Colleghi di Prima Area, riconoscimento benefici addetti a polverifici e lavori insalubri ed esposizione amianto presente negli Enti della Marina Militare.

Dopo l’esposizione delle nostre proposte, ad iniziare dal diritto di prelazione per la Stabilizzazione degli interinali e precari, come previsto dall’art. 24 del D.lgs. 81/2015, abbiamo chiesto di essere informati circa l’evoluzione della questione del Gap economico, già approvato dal Governo su esplicita richiesta del Ministro Trenta.

L’USB ha proposto che l’eventuale stanziamento dovrà avere carattere fisso, continuo e strutturale.

Si è passati poi a discutere delle possibili soluzioni per porre fine alla discriminazione subita dai Colleghi di Prima Area, la cui soluzione non può essere altro che una sanatoria motivata, da presentare con un emendamento in considerazione del danno subito a causa delle mancate progressioni economiche ed esclusione dalla possibilità di partecipazione dai bandi di mobilità volontaria, non essendo previsti in quasi la totalità degli Enti della Difesa.

Circa la Scuola Allievi Operai di Marinarsen, USB ha posto l’accento sul degrado in cui versa la struttura nonostante l’utilizzo delle Aule da parte di studenti di scuola Superiore. Infine, abbiamo illustrato le motivazioni per le quali ad oggi, anche se è allo studio di SMD, la possibilità di riconoscimento al Personale amministrativo dei benefici previsti per le attività lavorative svolte nei Polverifici e attinenti lavorazioni insalubri.

 

L’On. Ermellino, dopo aver ascoltato attentamente e preso nota delle varie testimonianze di disagio del Personale Civile esposte da USB, ha fornito ampie garanzie e rassicurazioni circa la determinazione del Ministro nel Valorizzare e porre rimedio alle tante ingiustizie subite in tutti questi anni, ad iniziare dal Gap economico, in cui è stata presa in esame, come da Noi proposto la possibilità di modifica dell’art. 614 del Codice dell’Ordinamento Militare nel far comprendere al MEF che il Fondo esistente, per favorire una concreta riparametrazione dovrà avere carattere strutturale.

 

Infine, l’On. Ermellino ha informato i presenti che la Legge riguardante la possibilità per il Personale Militare giudicato non idoneo, di poter transitare presso le altre Amministrazioni Pubbliche, è ultimata ed a breve sarà consegnata alla Commissione competente per il primo esame.

Il Coordinamento Prov.le ed Esecutivo Nazionale hanno ringraziato l’ Onorevole Ermellino per l’ampia disponibilità ed espresso soddisfazione per l’incontro proficuo e costruttivo nel quale ovviamente USB Difesa fornirà il proprio contributo, ma al contempo si è riservata di intraprendere azioni incisive al fine di veder concretizzati gli impegni assunti.

Vi terremo aggiornati.

 

 

Coordinamento Nazionale Difesa O.S. USB P.I.