CONTRO L'AUMENTO DELL'ETA' PENSIONABILE ALLE DONNE.

Roma -

“L’aumento dell’età pensionabile è parte di un più vasto attacco contro i diritti delle donne, in particolare contro le lavoratrici del Pubblico Impiego, che va respinto attraverso una grande mobilitazione nazionale”, così Paola Palmieri, della Direzione Nazionale RdB-CUB P.I.

 

“Il nuovo aumento dell’età pensionabile per le lavoratrici della Pubblica Amministrazione, che presto andrà a colpire le lavoratrici di tutto il mondo del lavoro – precisa Palmieri - avviene con il pretesto di dare corso ad una sentenza della Corte di Giustizia Europea."

 

In allegato, nota INPDAP sull'iinnalzamento del limite dell'età di vecchiaia per le lavoratrici donne.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni