Difesa Servizi Spa: l'elogio al mostro.

Roma -

In un'intervista rilasciata al Il Messaggero, l'0n Crosetto elogia la propria manageriale perspicacia attarverso una rappresentazione idilliaca della sua nascente creatura, la Difesa Servizi Spa.

 

E lo fa abilmente, strizzando l'occhio alla componente militare di seconda linea avanzando soluzioni all'annosa problematica degli alloggi e mostrando, come su una bancarella del mercato, la merce messa in vendita per un potenziale investimento.

 

La "marchetta" che Il Messaggero fa al nostro Sottosegretario è utile a confondere le poche e ingarbugliate idee sull'argomento, mostrando la bontà dell'operazione e l'assurda opposizione a un progetto che permette di incamerare risorse economiche utili al sostentamento della "povera" Difesa. 

 

Il fatto che venga utilizzato un metodo che prevede quattro norme inserite in Finanziaria, senza conoscerne i contenuti, senza discussione parlamentare e senza che queste precisino esattamente compiti e funzioni della Difesa Servizi Spa, ci sembra ragionevolmente meritevole di critica nonché di forte dubbio circa la validità del progetto.

 

Abbiamo avuto modo di conoscere le doti dell'imprenditore Crosetto ma, come avviene troppo spesso nel panorama istituzionale degli ultimi anni, l'abbinamento impresa/politica ci lascia molto diffidenti sulla bontà e sul disinteresse di tutta l'operazione.

 

Si sa, siamo costantemente in campagna elettorale e se ne sono accorte anche alcune Organizzazioni Sindacali.   

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni