DUBBI E PERPLESSITÀ SU INCENTIVI E FESI SPETTANTI AL PERSONALE CIVILE PREVISTI DAL C.O.M. USB DIFESA SCRIVE AL SOTTOSEGRETARIO DI STATO, ANGELO TOFALO

Roma -

Alla c.a. SOTTOSEGRETARIO di STATO della DIFESA

On. Angelo TOFALO – ROMA

Oggetto: Richiesta informazioni riguardanti le difformità rilevate in merito alle indennità previste dall’art. 614, comma 1 e 1805 bis del D.lgs. 66/2010 e s.m.i. rispetto agli stanziamenti fissi e variabili riportati nelle relazioni Tecnico-finanziarie derivanti dagli Accordi ex F.U.A. e F.R.D.  – Richiesta incontro criteri per Stabilizzazione Operai a tempo determinato dei  Reparti Genio dell’A.M. 

 

Con la presente, la scrivente O.S. chiede alla S.V., in qualità di Delegato dal Ministro alle relazioni Sindacali, di conoscere le motivazioni per le quali ad oggi sussistono difformità rispetto agli stanziamenti previsti annualmente dagli articoli del Decreto indicato in oggetto che si riportano di seguito:

 

ART. 614

1. In  relazione  alle  prioritarie  e  urgenti  esigenze  connesse all'intensificarsi delle attività  di  supporto  alle  Forze  armate impiegate nelle missioni internazionali  e  ai  conseguenti  maggiori carichi  di  lavoro  derivanti  dall'accresciuta  complessità  delle funzioni assegnate al personale in servizio presso il Ministero della difesa è autorizzata la spesa di euro 15 milioni  a  decorrere  dal 2008, da destinare, attraverso la contrattazione collettiva nazionale integrativa,  all'incentivazione  della  produttività  del  predetto personale,  nella  misura  di  un  terzo  in  favore  del   personale appartenente alle aree professionali e della restante parte in favore del personale contrattualizzato appartenente alle aree funzionali.   

2. E' fatto salvo quanto disposto dall'articolo 67, commi 2 e 3, del decreto-legge 25 giugno 2008, n.   112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, nonché' dal decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150. 

2-bis. In relazione alle medesime esigenze di cui al comma 1, è autorizzata la spesa di 21 milioni di euro per ciascuno degli anni 2018, 2019 e 2020, da destinare, attraverso la contrattazione collettiva   nazionale    integrativa, all’incentivazione    della produttività del personale contrattualizzato appartenente alle aree funzionali del Ministero della difesa.  Agli oneri di cui al   presente comma si provvede, per ciascuno degli anni 2018, 2019 e 2020, mediante quota parte dei risparmi di cui all’articolo 11, comma 5, lettera b), del decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 94).                                

ART. 1805-bis 

Fondo per la retribuzione della   produttività del   personale militare transitato nelle aree funzionali del   personale civile del Ministero della difesa).

1. Per ciascun  militare nell’anno di transito nel ruolo del personale civile del Ministero  della difesa, annualmente e   per l’intero periodo di permanenza del militare transitato    in detti ruoli, è versato al fondo per la retribuzione della   produttività del personale civile stesso un importo corrispondente alla quota media pro capite delle risorse strutturali dei fondi per l'efficienza dei servizi istituzionali delle Forze armate comunque denominati.

Tali difformità sono state rilevate dalla Relazione tecnico finanziaria, acclusa al CCNI 2018 -2020 riguardanti gli importi fissi e la somma di € 386.112,00 riportati nell’art. 27 dello stesso CCNI, in accluso alla presente.

Per quanto attiene il Personale assunto a tempo determinato, in servizio presso gli Enti dei Reparto Genio Campali dell’A.M., di cui saranno stabilizzati 179 unità, si chiede di conoscere i criteri dell’emendamento finale ed eventualmente indire apposito incontro con la scrivente O.S.

In attesa di cortese riscontro, l’occasione è gradita per inviare Cordiali Saluti.

                                                                                                Il Coordinatore Nazionale

                                                                                              Sig. FERRULLI Costantino

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni