Ex Arsenale di Brindisi: il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare è ascoltato in Commissione Difesa.

Roma -

Le dichiarazioni del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio Branciforte, lasciano intravedere la possibilità del mantenimento dell'attuale sede staccata dell'Arsenale di Taranto a Brindisi.

Legislatura 16º - 4ª Commissione permanente

Resoconto sommario n. 144 del 14/07/201  

Seguito dell'audizione, ai sensi dell'articolo 47 del Regolamento, del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, in relazione all'affare assegnato relativo alle linee programmatiche dei nuovi vertici delle Forze armate (n. 367)       

“L’oratore passa successivamente ad approfondire la tematica relativa alla collaborazione con le industrie della Difesa (rilevando che la Forza armata sostiene l’export dell’industria valorizzando nelle forme più idonee il prodotto nazionale e partecipando, in un ottica di medio e lungo termine, al piano nazionale di ricerca militare gestito da Segredifesa per conto dello Stato maggiore della Difesa), approfondendo, altresì, le problematiche relative sia alla situazione della sezione staccata dell’Arsenale di Taranto ubicata a Brindisi (dove sono stati previsti investimenti per interventi di natura infrastrutturale ed impiantistica e per la valorizzazione delle maestranze ivi operanti), sia ad al presunto smantellamento della base navale sita nella medesima città (che non risulta assolutamente verosimile e che non è mai stato preso in considerazione dallo Stato maggiore della Marina).(omissis)”.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni