Ex Arsenale Militare di Pavia: Sabato 2 Aprile ore 9:00 presidio di lavoratori e cittadini presso la Caserma Rossani.

Pavia -

 

 

- La necessità di risolvere gli impieghi ancora attesi, lavoratori invalidi rifiutati dalle Istituzioni Pubbliche e dal territorio pavese.

- Il rispetto degli accordi territoriali e le indennità di trasferimento, gravati da 14 mesi di ritardo nonché di pesanti riformulazioni di Palazzo dopo l’avvenuto reimpiego di tutti i lavoratori.

- Le fondate emergenze nazionali, accoglienza profughi in aree (dismesse) della Difesa sul territorio 

 

 

CREDIAMO SIA NECESSARIO PER LAVORATORI CITTADINI INVALIDI E PROFUGHI

RISTABILIRE IN FRETTA UN MAGGIORE EQUILIBRIO

 

 

SIAMO INDIGNATI

PER IL DEGRADO VOLONTARIO DELLE AREE MILITARI

PER UN RECUPERO FUNZIONALE CHE NON INCONTRA NESSUNA VOLONTA’

PER BENI DELLO STATO OSTAGGIO DI PRIVATI

 

PER DIRE NO

AD UN FRONTE DI SCENARI DI DISMISSIONE SELVAGGIA

AD UN REIMPIEGO CHE NON TROVA SODDISFAZIONE PER GLI INVALIDI

AD ACCORDI DI PALAZZO CHE CAMBIANO LE REGOLE

 

 

PRESIDIO DI LAVORATORI E CITTADINI

 

Sabato 2 Aprile dalle 9:00 alle 12:00

ex ARSENALE–CASERMA ROSSANI

 

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni