I dipendenti dell' Arsenale Miliatre di Pavia, con un primo simbolico sciopero della fame, hanno presidiato l'ingresso del proprio ente in via Riviera.

Pavia -

L'atteso incontro programmato per il 17 novembre è stato rinviato causa indisposizione dell'On.Cossiga.

---------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

Il Ministero Difesa ha nuovamente convocato un tavolo di confronto con le parti sociali lunedì 17 Novembre 2008, sul tema delle problematiche dello stabilimento Militare di Pavia.

 

Nonostante le pressioni politico istituzionali territoriali emerse ed esercitate in questo periodo, fatte di esplicite richieste di attesa, pareri, valutazioni e interessi emergenti, (queste in discussione), il Sott.rio On. Cossiga sembra accelerare ulteriormente il processo intrapreso, inteso a definire e confermare con questa rapida convocazione, il definitivo parere di smantellamento dell' Ente di Pavia.

 

Comunichiamo per tanto che venerdì 14 c.m. dalle ore 12 alle 12.30, durante la pausa pranzo, i dipendenti dell' Arsenale, con un primo simbolico sciopero della fame, saranno in presidio all'esterno del proprio Ente in via Riviera a Pavia.

 

Siete tutti invitati !!!!

Durante il presidio sarà possibile condividere ed esprimere ai massimi organi d'informazione territoriali -giornali, radio e tv- il proprio sostegno e solidarietà alla tormentata fase emergenziale/occupazionale della città.

 

RdB-CUB Arsenale Pavia

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni