Il patrimonio pubblico lancia S.O.S.

Roma -

Finanziaria: cosa c'è nel maxiemendamento.

 

Il Ministro della Difesa, per reperire le risorse necessarie a soddisfare le esigenze infrastrutturali e alloggiative delle Forze armate attraverso la valorizzazione e l'alienazione degli immobili militari, è autorizzato a promuovere la costituzione di uno o più fondi comuni di investimento immobiliare, d'intesa con i comuni con i quali saranno sottoscritti accordi di programma per la valorizzazione di detti immobili.

 

Gli immobili da trasferire o da conferire ai fondi comuni di investimento vengono individuati con uno o più decreti del Ministro della Difesa.

 

Con decreto del Ministro della Difesa, di concerto con il ministro dell'Economia, sono invece disciplinate le procedure e i criteri per individuare o costituire la società di gestione del risparmio di gestione dei fondi, i criteri per il suo funzionamento e per le cessioni delle quote del fondo.

 

Entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore della legge è prevista l'adozione di un decreto del Ministro della Difesa di concerto con il Ministro dell'Economia che determini le quote di risorse derivanti dalla cessione delle quote dei fondi comuni di investimento immobiliare o dal trasferimento degli immobili ai fondi, da destinare al fondo per l'attuazione del programma infrastrutturale della Difesa.

 

Seicento milioni per il Comune di Roma per il 2010 derivanti dalla dismissione degli immobili della Difesa.

 

Difesa Servisi Spa e fondi comuni d'investimento immobiliare sono la risposta del Governo alla crisi finanziaria e al crescente bisogno di risorse economiche del Ministero della Difesa, con il completo disinteresse delle risorse umane presenti e accelerando il piano di smantellamento della Pubblica Amministrazione.

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni