La RdB esclusa dal tavolo interistituzionale di concertazione sulle aree militari piacentine. La protesta in piazza.

Presenti alla manifestazione la RSU e il Comitato Le Pertite.

Piacenza -

La  condotta  antidemocratica e antisindacale di Roberto Reggi,  sindaco di Piacenza, nei confronti dei lavoratori del Polo di Mantenimento Pesante Nord che rifiuta di convocare  e far partecipare la RdB,  la RSU e il Comitato Le Pertite al tavolo interistituzionale sulle proposte di utilizzo delle aree militari piacentine.

 

A nulla sono servite le comunicazioni inviate nei giorni precedenti e la protesta  delle parti escluse dall'incontro per demolire l'indifferenza e la sfacciata presa di posizione delle istituzioni a  favore dei sindacati Confederali con i quali è sempre conveniente trattare e mettersi d'accordo.

 

I lavoratori conoscono bene  queste Organizzazioni e quali interessi, in nome dei lavoratori e dell'occupazione, invece tutelano.

 

Non lasciamo il nostro futuro nelle loro "sapienti" mani.

 

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni