L'Amministrazione Difesa affronta i lavoratori.

Roma -

La riunione tenuta oggi con il CRAMM sul Piano di Riconversione degli Arsenali della Marina Militare ha visto nuovamente l'abbandono del tavolo da parte di tutte le OO.SS. intervenute.

 

 

Riteniamo non più sostenibile questo atteggiamento provocatorio e offensivo pianificato da tempo dall'Amministrazione Difesa nei confronti delle parti sociali, atto a nascondere la vera natura della  “svendita” degli Arsenali Militari della Marina.

 

 

Le richieste da tempo avanzate in sede politica di conoscere i piani industriali dei tre Arsenali nonché il quadro generale di riassetto degli enti della Difesa non hanno trovato alcuna risposta.

 

 

Questa condotta è di certo rivolta nei confronti dei lavoratori, alla scarsa considerazione in cui sono tenuti, ed è per questo motivo che sollecitiamo con forza l’avvio di tutte le iniziative di protesta atte a manifestare il rifiuto a questa logica che disconosce il nostro ruolo, la nostra dignità.    

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni