LETTERA A BABBO NATALE OPPURE COME ORIENTARSI GIURISPRUDENZIALMENTE AL GIUDICE DEL LAVORO.

Milano -

Purtroppo siamo sempre alle solite misere condizioni, nonostante la nostra rappresentatività e quindi al riparo da antipatici cavilli giurisprudenziali in materia, emergono sempre più comportamenti deplorevoli, per non dire altro, tesi a limitare o impedire la nostra libera attività sindacale nelle forme comuni e legittime.

Essendo però periodo Natalizio appunto, vogliamo con questa lettera interessare e informare, quanto debba in brevissimo tempo ristabilirsi con sana volontà e rispetto delle predette condizioni.

Ora veniamo ai fatti, posto che gli attori in questione ne sappiano contemplare natura e significato

Ieri, 13 Dicembre 2010 un nostro rappresentante sindacale recatosi al 3° Cerimant di Milano, dove da qualche mese siamo ai tavoli di trattativa e qualche lavoratore ci guarda con interesse, abbiamo constatato con meraviglia che la bacheca sindacale, richiesta e di norma concessa, era magicamente scomparsa.

Per tanto, abbiamo chiesto immediate spiegazioni  alla Direzione che, dopo stupori vari e un diretto interessamento nonché presa visione della magia, sono emerse inquietanti riflessioni.

-         Con certezza, la Direzione assicurava di aver provveduto negli ultimi giorni a fornire addirittura  etichette identificative,

-         Ma costatata la nostra rimostranza, dichiarava che certamente qualche furbetto ne avesse occultato simboli e spazi.

In poche parole, una O.S. che vogliamo sperare abbia agito solo con enorme distrazione ecc. ecc.,  ha interamente occupato gli spazi e chiuso il tutto sotto chiave.

Prima di andarcene però, dovevamo necessariamente ristabilire un poco di chiarezza e legittima condizione per un dovuto ripristino del nostro diritto, che ora, con nostro dispiacere in queste poche righe non possiamo raccontarvi, quindi, ci limitiamo con questa lettera in spirito “Natalizio” a ribadire pubblicamente;

·         Alla Direzione del Cerimant di Milano con immutata fiducia

   un preciso e definitivo recupero delle condizioni sopra esposte e

    direttamente già riscontrate 

·         Alla F.L.P. Difesa, attualmente in possesso di chiavi e bacheca

   che non sempre siamo così disposti ad aspettare ore per ricevere risposte

     evasive e forvianti

                                                     e

di attivare in futuro ben altre cause molto più soddisfacenti ai bisogni dei lavoratori o dei propri iscritti,   inoltre nel caso non vogliate dividere con l`Unione Sindacale di Base la bacheca ( 120 x 70 ) riconsigliamo di esercitare la vostra discutibile autonomia in altre forme.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni