NO A FORME DI TUTELA DEI RESPONSABILI DELLE STRUTTURE MILITARI. GIU’ LE MANI DAL DIRITTO ALLA SALUTE DEI LAVORATORI!

Roma -

COMUNICATO STAMPA

USB DIFESA: NO A FORME DI TUTELA DEI RESPONSABILI DELLE STRUTTURE MILITARI.

GIU’ LE MANI DAL DIRITTO ALLA SALUTE DEI LAVORATORI!!!

USB DIFESA esprime  netta contrarietà all’approvazione della Commissione Difesa del Senato, relativamente allo  SCHEMA DI PARERE PRESENTATO DAI SENATORI GASPARRI, BERARDI, CAUSIN E MINUTO, SUL DISEGNO DI LEGGE N. 1766 , limitatamente alla parte in cui si demanda al Governo di  valutare forme di tutela in sede civile e penale, qualora siano stati assolti i prescritti obblighi di formazione e informazione dei militari circa la tutela dalla contaminazione da agenti virali trasmissibili e siano stati emanati ordini conformi alle indicazioni fornite dalle autorità sanitarie, adeguatamente e compiutamente partecipati a tutto il personale, anche attraverso sistemi di comunicazione telematica interna.

USB difesa osserva in merito che in alcuni ENTI della Difesa non si sia provveduto tempestivamente, in ossequio ai dettami del D.lgs. 81/2008, alla stesura del DVR (Documento Valutazione dei Rischi), in cui si necessitava il coinvolgimento del Rappresentante della Sicurezza dei Lavoratori, a tal punto da chiedere al Ministro della Difesa, tra le misure adottate la chiusura degli Enti a seguito di nota inviata in data 11 marzo 2020, fatta eccezione per i servizi essenziali ed indifferibili.

Preso atto della sensibilità espressa dai vertici militari e politici, USB ritiene che nonostante l’emissione di provvedimenti normativi e circolari finalizzate alla riduzione del rischio, siano state commesse violazioni da alcuni Datori di lavoro, i quali hanno esposto il proprio Personale ad un rischio elevato, ridotto in parte a seguito delle diffide inoltrate dai Delegati Sindacali ai propri Comandanti, considerate  le sanzioni civili e penali a cui sarebbero stati assoggettati.

USB Difesa, stante quanto esposto, chiede a tutti i Gruppi parlamentari di NON approvare tale ingiustizia che non può prevaricare il sacrosanto Diritto alla Salute sancito dall’ art. 32 della Nostra Costituzione.

 

Coordinamento Nazionale O.S USB P.I. Difesa

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni