NUOVA PERSODIFE? TRASFERIMENTO DI PERSOCIV ALLA CECCHIGNOLA? SCOPRIAMO LE CARTE.

Roma -

L’imminente trasferimento della Direzione Generale per il Personale Civile dall’attuale sede alla città militare della Cecchignola è un’operazione che si inquadra nel disegno di razionalizzazione derivante dai tagli operati dalla spending review.

 

Annunciato come trasferimento per "rassicurare" i lavoratori, in realtà si tratta dell’accorpamento di tre direzioni generali - PERSOCIV PERSOMIL e PREVIMIL - che si occupano della gestione del personale civile, dei trattamenti di quiescenza del personale militare, nonché delle cause di servizio e dell’equo indennizzo.

 

Lo stato di agitazione proclamato dal personale e le due assemblee cittadine del 26 ottobre e del 28 novembre contro questa manovra del Ministro messa in opera senza un minimo di confronto con le Organizzazioni Sindacali non hanno sortito ancora alcun risultato.

 

I lavoratori di Persociv avranno però notato l’assenza di USB Difesa dalle convocazioni relative alle assemblee cittadine (anche se poi fisicamente c’eravamo).

 

Questo è dipeso dalla volontà delle organizzazioni sindacali promotrici di emarginarci dalle iniziative in questione e di non avere con noi un confronto in merito.

 

Il nostro sostegno ai lavoratori di Persociv e delle altre Direzioni Generali interessate al progetto di riorganizzazione è fuori discussione e lo abbiamo dimostrato informando da subito i lavoratori sulle intenzioni del Ministro e Segredifesa in merito all’accorpamento nella ipotizzata nuova PERSODIFE e al trasferimento di Persociv alla Città Militare della Cecchignola.

 

Crediamo che le risultanze delle due iniziative precedentemente citate, si sarebbero potute configurare in maniera diversa dall’attuale se solo si fossero coinvolte tutte le sigle sindacali e tutte le RSU interessate (le informazioni in possesso delle sigle sindacali sono venute tutte dalle RSU).

 

Ricordiamo ai colleghi che siamo ancora in attesa di un incontro con il Sottosegretario Magri (sono passati ormai quasi tre mesi dalla prima richiesta) per essere informati “su un eventuale spostamento di Persociv e sull’ipotesi di uno studio di fattibilità riguardo l’accorpamento”.

 

Ma non è mai troppo tardi: tralasciando le polemiche e i rammarichi nell’interesse dei lavoratori, cerchiamo di fare dei passi in avanti rispetto all’attuale situazione di stallo.

 

Per fare questo, occorre far chiarezza sulla situazione attuale e, a tal proposito, abbiamo convocato un’assemblea dei lavoratori di Persociv, alla quale abbiamo invitato una rappresentanza della RSU di Persomil e Previmil, per confrontarci in merito a quanto si conosce su:

 

  • l’avanzamento del processo di riorganizzazione (siamo arrivati alla fase decisionale);

  • lavoro svolto dalla PWC (opera di beneficenza secondo il Sottosegretario Milone);

  • il trasferimento di Persociv alla Cecchignola.  

 

Estendiamo l’invito a partecipare alla RSU di Persociv.

 

ASSEMBLEA DEI LAVORATORI

GIOVEDI’ 6 DICEMBRE DALLE 10.00 ALLE 11.30

ATRIO PIANO 0    

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni