Polo Mantenimento Pesante di Piacenza: la crisi economica e la salute dei lavoratori.

Piacenza -

La ditta impegnata nell’appalto di rifacimento degli impianti di riscaldamento del Polo di Mantenimento Pesante Nord, dopo la conclusione dei lavori, non ha ancora ricevuto alcun compenso.

 

Le somme a suo tempo stanziate dagli organi competenti a livello centrale sono in perenzione e quindi ricadute nella disponibilità del Ministero del Tesoro.

 

Pertanto, la ditta non ha provveduto alla consegna degli impianti e ciò causerà, nella stagione più rigida dell’anno, la mancanza di riscaldamento nei reparti di lavorazione.

 

Nello stabilimento oltre ai rischi per la salute dei lavoratori è probabile un forte ridimensionamento, se non addirittura il blocco totale, della produttività.

 

USB Difesa ha presentato i contenuti dell'istanza pervenutaci dalla R.S.U. del Polo di Piacenza agli uffici competenti nonchè a Gabinetto Difesa.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni