11 dicembre sit-in a Roma per dire NO al disegno di legge delega per la riforma delle Forze Armate.

Roma -

Mentre il Governo attiva il disegno di legge delega per la riforma delle Forze Armate voluto e revisionato dal Ministro della Difesa, si fa sentire in tutta Italia la protesta della società civile per dire no al progetto del ministro/ammiraglio e per ribadire un’altra lettura del capitolo militare.

E' ormai chiaro a tutti l'obiettivo dei vertici militari: continuare a comprare armi sempre più moderne e sofisticate senza rinunciare ai loro privilegi.

Mentre si tagliano i servizi alle persone e agli enti locali che li devono fornire, le famiglie italiane non ce la fanno più.

E' necessario far crescere la pressione della società civile sui deputati affinchè questo provvedimento venga discusso, approfondito ed affrontato nella prossima legislatura.

Dobbiamo chiedere comunque ai deputati un voto contrario per il via libera alla legge e di far passare un ordine del giorno che certifichi il passaggio del pacchetto al governo che verrà.

Per impedire tutto questo USB Difesa è pronta alla mobilitazione ed alla massima informazione dell’opinione pubblica su quanto sta avvenendo in Parlamento, invitando fin da ora ad una prima azione sostenendo l’invio di mail ai Deputati organizzato dalla Tavola della Pace.

Inviamo subito una mail ai deputati della Commissione Difesa e ai Capigruppo della Camera dei Deputati.

In allegato la lettera tipo e gli indirizzi.

 

Per tutti quelli che stanno pagando il prezzo più alto della crisi

e delle decisioni sbagliate di chi ci governa

11 dicembre Sit-in a Roma contro il DDL Di Paola

 

Appuntamento alle ore 11, in Piazza Montecitorio

per dire NO agli F35 e alla riforma che aumenta le spese militari.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni