Cedolino unico, buoni pasto e servizio di guardiania.

Roma -

A seguito delle molteplici problematiche di calcolo delle buste paga innescate dal transito al sistema NoiPA del MEF della gestione degli stipendi del personale civile dell’area tecnico-operativa, abbiamo provveduto ad inviare una richiesta di incontro urgente al Sottosegretario alla Difesa Magri.

Ad oggi risulta purtroppo ancora “indefinita” la tempistica per la soluzione di questo amaro accadimento che trova molti dipendenti coinvolti anche in risvolti di natura legale.  

Il termine ultimo del mese di Marzo fissato dallo Stato Maggiore Difesa per l’adeguamento delle partite stipendiali e corrispondere le quote erroneamente decurtate nei mesi precedenti ha trovato le Organizzazioni Sindacali Nazionali concordi nell’attesa delle risultanze ma anche a non protrarre ulteriormente lo stato di criticità intimando il ricorso ad iniziative di tutela legale per la soluzione del contenzioso, poichè il rapporto dei dipendenti con il proprio datore di lavoro - il Ministero della Difesa - è regolamentato dal CCNL del Comparto Ministeri, sia per la parte giuridica che economica.  

Sottolineando il carattere approssimativo con cui l'Amministrazione ha condotto una così delicata questione che riguarda la sola componente civile del Ministero Difesa, la USB Difesa ha chiesto che l’incontro del 20 marzo sul tema del riordino della Sanità Militare venga preceduto, vista l’urgenza, dalla questione inerente il cedolino unico emesso da NoiPa per conoscere quali nuove azioni il Ministero Difesa intende porre urgentemente in essere per risolvere la problematica sopra rappresentata.

Altra questione urgente riguarda la disposizione in atto in molti enti della Difesa per l'ammissione del personale civile al servizio mensa presso Enti militari vicinori in sostituzione dei buoni pasto.

Usb Difesa ha inviato una richiesta di incontro urgente al Sottosegretario alla Difesa Magri e a Stato Maggiore Difesa.

In ultimo, per far luce sulla disposizione di riorganizzazione del servizio di guardiania presso il 16° Stormo "P.F." di Martina Franca e la chiusura/trasferimento del Comando Scuole AM di Bari, è stata inviata alla Stato Maggiore Aeronautica 1° Reparto una richiesta di incontro.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni