Gli appalti di pulizia, ristorazione e manovalanza non possono essere ridotti oltre la soglia del 50%. Vi sembra poco?

Roma -

In allegato, la comunicazione del Gabinetto Difesa in relazione alla prossima scadenza dei contratti di appalto per le società di pulizia, ristorazione e manovalanza.

Si evidenzia come l'Amministrazione reputi comunque necessaria una forte riduzione dei costi per questa tipologia di appalto e che si limiti, affinchè vengano minimizzati gli impatti negativi sui lavoratori (si legga licenziamento), al rispetto delle disposizioni vigenti in materia di protezione sociale.

Forse non ci siamo capiti!!

 

Riteniamo indispensabile per un corretto svolgimento dei compiti istituzionali dei vari Enti del Dicastero, una rapida revisione di quanto programmato in considerazione che i servizi di pulizie, ristorazione e manovalanza attengono alla sostanza dell'attività logistica e alla salubrità ed igiene dei luoghi di lavoro e che comunque la ricaduta occupazionale per le unità lavorative impegnate negli appalti sarebbe devastante per tutti gli operatori.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni