INCONTRO TRA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA E SINDACATI SUL PROGETTO DI COSTITUZIONE DEL POLO DI DEMILITARIZZAZIONE.

Roma -

La riunione del 12 dicembre tra i vertici dell’Agenzia Iindustrie Difesa e le Organizzazioni Sindacali si è svolta nel rispetto del ruolo delle rappresentanze dei dipendenti.

Il Direttore Generale Airaghi si è soffermato maggiormente sull’utilità della costituzione del Polo di Munizionamento e Demilitarizzazione (tra Noceto di Parma e Baiano di Spoleto) per una razionalizzazione delle risorse umane ed infrastrutturali, ma non ha fatto chiarezza in merito alle perplessità rappresentate dalle OO.SS., in particolare di quelle umbre.

In sostanza, l’incontro è stato interlocutorio e il Direttore Generale, pur promettendo il coinvolgimento dei due Enti interessati per approfondire il percorso finalizzato alla costituzione del Polo, sembra quanto mai determinato a portare a termine il progetto.

Rimangono inalterati i dubbi precedentemente espressi circa le prospettive future e l’opportunità dell’accorpamento dei due stabilimenti.

A conclusione dell'incontro, è stata comunicata la situazione inerente il soprannumero complessivo di circa 50 unità di personale che saranno però largamente compensate con i pensionamenti, portando a 904 unità la nuova dotazione organica dell'Agenzia.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni