Rideterminazione delle dotazioni organiche del personale civile.

Roma -

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, datato 22/01/2013 e inviato alla Corte dei Conti per la registrazione, contiene la rideterminazione delle dotazioni organiche complessive del personale civile del Ministero della Difesa, in attuazione dell’art. 2, comma 1, del decreto legge n. 95 del 06/07/2012, convertito dalla legge n. 135 del 07/08/2012 (spending review).

Le nuove dotazioni fissano così il numero dei dipendenti:

 

Come tutti speravamo, il DPCM accoglie senza modifiche la proposta elaborata dall'Amministrazione Difesa e il Sindacato con la messa in organico di 1.761 lavoratori della Area Prima che dal 2005 risultavano in eccedenza, scongiurando la loro messa in "esubero” al 1.07.2013 e il conseguente collocamento in disponibilità.

Il numero delle presenze del personale civile, come da stime effettuate dall'Amministrazione riportate in tabella, risulterebbe essere inferiore della dotazione organica che, con il personale in possesso dei requisiti pre-riforma Fornero per l’accesso al pensionamento entro il 31.12.2014, assicurerebbe di non avere esuberi e collocamenti in disponibilità al 1 lug 2013.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni