Esito Incontro con il Ministro su Divario Economico, Assunzioni e Transito tra le Aree

L'incontro di ieri, per la O.S. USB, è stato assolutamente deludente in quanto NON si è addivenuti lontanamente ad alcuna delle soluzioni alle problematiche oggetto del confronto.

 

Per quanto attiene l'esito del Gruppo di Lavoro, ed esaminate le proposte formalizzate dallo stesso, il Ministro ha indicato quale unica strada percorribile, per limitare il gap economico, l'ingresso del Personale Civile nell'art. 3 del D.lgs 165/2001 ma senza indicare fondi e modalità.

 

Circa le assunzioni, USB ha evidenziato tutte le criticità che ne conseguiranno, in considerazione delle esigue assunzioni previste per il triennio 2019 - 2021, oltre le 3000 previste per il 2024, che non garantiranno il ricambio generazionale tanto decantato in questi anni, con l'inevitabile ricorso alla esternalizzazione delle attività lavorative.

 

Per quanto attiene il passaggio tra le Aree, USB, coerentemente con le iniziative promosse contro la discriminazione dei colleghi di Prima Area, si è detta disponibile ad accettare, a partire dal corrente anno, il passaggio di tutti i Colleghi in Seconda.

Infine per quanto attiene il prelievo forzoso del conguaglio fiscale operato sulle buste paghe, ad insaputa dei Lavoratori, ha solo ricordato che nella dichiarazione dei redditi è ammessa la rateazione in 5 mesi ed ha ribadito che non è tollerabile che questo accade a causa di dirigenti del Mef che dovrebbero operare secondo la massima trasparenza al fine di rendere comprensibili i cedolini.

 

Coordinamento Nazionale O.S USB P.I.Difesa

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni